Modellazione HVAC di DesignBuilder

Share Button
hvac

Acquista DesignBuilder

All’interno troverai questo e tutti gli altri moduli e pacchetti

Simulare con EnergyPlus qualsiasi tipo di impianto HVAC in un’interfaccia semplice e completa

Sfrutta tutte le potenzialità di modellazione HVAC avanzata di EnergyPlus attraverso l’ambiente grafico ad alta produttività di DesignBuilder. È possibile impiegare una vasta gamma di modelli di sistema auto-dimensionabili e già pre-assemblati, oppure è possibile personalizzare tutti i sistemi sia direttamente in fase di inserimento sia successivamente al loro posizionamento.

“La facilità di utilizzo si estende ad altre aree del programma come l’analisi dei ponti termici e la creazione dei sistemi HVAC, inoltre è molto utile la possibilità di modellare facilmente le condizioni del terreno adiacente.”

Professor Ljubomir Jankovic, Birmingham School of Architecture

 

I template HVAC predefiniti, l’auto-dimensionamento ed il raggruppamento delle caratteristiche delle zone diminuisce notevolmente il tempo di inserimento dei dati rispetto ad altri software. È sempre possibile, se è richiesta la modellazione di un particolare tipo di sistema, definire manualmente ex novo il proprio sistema HVAC. Tutte le tipologie più comunemente utilizzate di sistema HVAC di EnergyPlus sono disponibili in DesignBuilder. Gli impianti ad aria e ad acqua sono trattati nei minimi dettagli con un ampio range di componenti, incluse i 10 sistemi HVAC dell’ASHRAE 90.1 baseline.

  • Simulare contemporaneamente i modelli 3D degli edifici ed i sistemi HVAC grantendo che l’interazione dinamica tra edificio ed impianti sia assoluta.
  • Dare una definizione grafica del circuito ad aria, del circuito di condensazione e dei circuiti di alimentazione di acqua calda e refrigerata attraverso il posizionamento dei componenti, dei mixer e degli splitter.
  • Scegliere tra una vasta gamma di template HVAC, già completamente connessi o definirne manualmente ex novo degli altri personalizzati (Sono inclusi i 10 sistemi HVAC ASHRAE 90.1 baseline).
  • Implementare la libreria dei componenti EnergyPlus è implementabile e comprende caldaie, refrigeratori, batterie di riscaldamento e di raffreddamento, pompe di calore, pompe, ventilatori, umidificatori, centraline di controllo, ecc.
  • Scegliere il template dati più adatto per componenti quali, ad esempio, caldaie, refrigeratori, curve di rendimento, ecc..
  • Raggruppare zone diverse, ma con caratteristiche impiantistiche similari, in maniera tale da semplificare sensibilmente la rappresentazione grafica e la costruzione del modello HVAC.
  • Inserire, grazie alla rappresentazione grafica delle zone, in modalità drag & drop le UDA (unità di distribuzione dell’aria), di componenti di riscaldamento/raffrescamento radiante, di unità fan coil, ecc.
  • Generare un insieme completo di output HVAC di EnergyPlus comprendente: temperature ai nodi del sistema, livelli di portata e di umidità ad intervalli sotto-orari.
  • Utilizzare un ampio insieme di unità di distribuzione dell’aria comprendente: travi fredde, sistema ad aria diretto, CAV a doppio canale, VAV a doppio canale, CAV a singolo canale con post-riscaldamento, VAV a singolo canale con o senza post-riscaldamento, VAV a singolo canale con post-riscaldamento e con velocità del ventilatore variabile, PIU in serie (terminale di tipo VAV), PIU in parallelo, CAV ad induzione a quattro tubi.
  • Combinare soffitti o pavimenti radianti con altri sistemi di climatizzazione. I sistemi radianti sono modellati in maniera dettagliata, utilizzando tubazioni idroniche annegate nelle strutture.
  • Gestire unità di trattamento aria multiple con possibilità di inserimento drag & drop di ventilatori, di batterie di riscaldamento e raffrescamento, di umidificatori, ecc..;
  • Simulare impianti idronici con caldaie e refrigeratori multipli e con opzioni per la gestione di regimi di funzionamento diversi in base al carico ed ai programmi di utilizzo.
  • Modellare unità di circolazione forzata d’aria di zona, comprendenti: unità fan coil, pompe di calore compatte e condizionatori d’aria compatti. Queste unità possono essere impiegate in abbinamento con le unità di trattamento dell’aria.
  • Importare/esportare i sistemi HVAC creati per salvarli in archivio.
  • Esportare verso EnergyPlus il modello per poter usufruire della gamma enciclopedica di sistemi HVAC messi a disposizione e costantemente implementati.
  • Sistemi VAV con controlli all’avanguardia, compensazione climatica per le temperature di alimentazione dell’aria e dell’acqua, freecooling/economizzatore sul lato aria, ventilazione controllata in base al controllo di CO2 (DCV).
  • Sistemi in modalità mista, con controllo integrato della ventilazione meccanica e naturale.
  • Sistemi ad aria esterna dedicati (DOAS) abbinati a tutti i sistemi HVAC di zona, come le unità fan coil, le travi fredde attive/passive, i radiatori ad acqua calda, ecc.
  • Raffrescamento Unitario (sistemi split).
  • Gamma di sistemi di raffrescamento evaporativo.
  • Sistemi ibridi idronici/ad aria, pavimento refrigerati/riscaldati, soffitti e pannelli radianti.
  • Distribuzione dell’aria a pavimento (UFAD) e ventilazione a dislocamento (DV) con sofisticati algoritmi per il calcolo della distribuzione di temperatura dell’aria della zona e con una gamma di opzioni per la modellazione di zone separate stratificate ed occupate, di plume e di diffusori a volume variabile/fisso.
  • Facciate ventilate a doppia pelle con effetto camino.
  • Pompa di calore geotermica completa (modellazione GSHP con sonda verticale, scambiatori di calore di annegati in una struttura e di bacino). Sono previsti collegamenti per l’importazione dei dati dettagliati dello scambiatore di calore geotermico da GLD e da GLHPRO.
  • Collettori solari ad acqua calda con accumulo dedicato che forniscono calore per ACS e/o per il riscaldamento degli ambienti (es. pavimento riscaldato).
  • Sistemi a soletta precompressa alleggerita.

Pacchetti che prevedono il modulo HVAC

Il modulo HVAC è incluso in tutti i pacchetti ingegneristici. Può essere anche acquistato come modulo separato.